Attività di ricerca

La mia attività di ricerca si basa sullo studio e sviluppo di tecnologie FRCM applicate a strutture esistenti e sui materiali geopolimerici.

Il sistema FRCM è di tipo composito in quanto si compone di una matrice a base cementizia o di calce idraulica naturale NHL e di una armatura di rinforzo in fibre come carbonio, basalto e vetro.

I geopolimeri invece, sono materiali inorganici ottenuti per reazione chimica tra una soluzione attivante ed una polvere reattiva, vengono consolidati a basse temperature da ambiente ad un massimo di circa 120 °C, ottenendosi un materiale dalle eccellenti proprietà chimiche e fisiche e con un ampio range di potenziali applicazioni.

L’applicazione più interessante è legata alla produzione del “geocemento”, un legante capace di sostituire il normale cemento Portland e introdurre nuove funzionalità prima inesplorate.